Meccanica e Meccanizzazione

La Sezione Meccanica è stata istituita contemporaneamente al Dipartimento di Ingegneria Agraria ereditando docenti, personale e attrezzature dell'Istituto di Meccanica Agraria della Facoltà di Agraria.

Quest'ultimo, istituito fin dall'A.A. 1952/53, soltanto dal 1965 con l'assegnazione della nuova cattedra di Meccanica Agraria al Prof. Ing. Pietro Caparrini, proveniente dall'Università di Pisa, iniziò effettivamente ad operare nel comparto della ricerca delle macchine per l'agricoltura con l'ausilio di nuovi posti di ricercatore, di personale tecnico-amministrativo, con la organizzazione di una valida biblioteca di settore e con la realizzazione di laboratori di ricerca e di una officina meccanica.

Nel tempo l'allora Istituto di Meccanica Agraria, va potenziandosi anche per sopperire alle esigenze didattiche della Facoltà di Agraria che, oltre al Corso di Laurea in Scienze Agrarie, attiva quello in Scienze e Tecnologie Alimentari e, a Ragusa, quello in Scienze Agrarie Tropicali e Subtropicali. Inoltre, vengono attivati alcuni Diplomi Universitari, per lo più fuori sede.

L'Istituto, dal 1995/96, è stato sede del Dottorato di ricerca in Meccanica e Meccanizzazione Agricola, svolto anche con il contributo delle Università di Palermo e Reggio Calabria.

L'Istituto di Meccanica Agraria cessa formalmente la sua attività didattica e scientifica nel novembre 1998, proseguendola come Sezione Meccanica del Dipartimento di Ingegneria Agraria.

Dal dicembre 2002, la Sezione Meccanica, insieme a tutte le strutture del Dipartimento, opera presso i nuovi locali di via Santa Sofia 100, appositamente realizzati per tenere conto delle esigenze didattiche, di ricerca e amministrative. In essi, oltre agli ambienti destinati al personale docente e tecnico-amministativo, la Sezione dispone di un ampio laboratorio di ricerca, attrezzato con elaboratori, software e strumenti di misura, di locali adibiti ad officina meccanica e deposito di macchine agricole e prototipi in fase di sperimentazione e messa a punto.

Dall'anno 2000/2001 il dottorato di ricerca in Meccanica e Meccanizzazione Agricola è confluito nel dottorato di Ingegneria Agraria che, con sede presso il Dipartimento, prevede uno specifico curriculum in Meccanica Agraria.