Angela Roberta Lo Piero

Professore associato di Genetica agraria [AGR/07]
Ufficio: Via S. Sofia, 100
Email: rlopiero@unict.it
Telefono: 095 7580238


La Prof.ssa Angela Roberta Lo Piero è nata il 17 gennaio 1966 a Catania. Si è laureata in Scienze Biologiche nel 1988 presso l'Università di Catania. Nel 1993 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in "Biochimica e Fisiologia comparata" presso l'Università di Catania. Nel periodo compreso tra agosto 1991- agosto 1992 è stata ricercatore ospite presso il Department of Biological Chemistry, Johns Hopkins University, School of Medicine, Baltimora, USA. Dal 1993 al 1995 è stata professore a contratto di Biochimica agraria, presso la Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Catania. Dal 1995 al 2014 è stata ricercatore dell’Università degli Studi di Catania. Nel 2014 ha ottenuto la qualifica di Professore Associato in Genetica agraria, SSD AGR/07.

Insegnamenti: Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie – L25, 1° anno – Genetica agraria. Corso di laurea in Biotecnologie agrarie – LM7, 1° anno – Metodologie biomolecolari

Svolge il ruolo di docente di riferimento per il Corso di Laurea in Biotecnologie Agrarie e per il corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Partecipa al collegio dei docenti del Dottorato Internazionale in Agricultural, Food and Environmental Science. Svolge attività di referee per riviste ad elevato impact factor, ed è stata membro della commissione dipartimentale per la valutazione dei prodotti scientifici per la VQR 2004-2010. E’ stata componente del Gruppo di Gestione Assicurazione Qualità di Dipartimento (GGAQR) – DISPA- Presidio della Qualità dell’Ateneo di Catania. Ha svolto attività di valutatore di progetti di ricerca nell’ambito del “Joint Projects – Bando di Ateneo per la realizzazione di progetti di ricerca collaborativa senza preclusioni di settore ed area disciplinare” – Università degli Studi di Verona. Ha svolto attività di divulgazione scientifica e culturale (terza missione) in qualità di membro del Comitato Scientifico del progetto Create, finalizzato all'accrescimento dell'offerta formativa qualificata destinata agli studenti universitari, nell'ambito del protocollo d'intesa siglato fra l'Ateneo di Catania e il Collegio Universitario Arces.

1) Lo Piero A. R. (2015). The state of art on biosynthesis of anthocyanins and its regulation in pigmented sweet oranges [(Citrus sinensis) L. Osbeck]. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 63 (16), pp. 4031-4041.

2) CHEN C., LO PIERO A. R., GMITTER F. JR. (2015). Pigment in Citrus Fruits. In: Pigments in Fruits and Vegetables Ed. Springer (book chapter), Pages 165-187.

3) LO CICERO, L., MADESIS, P., TSAFTARIS, A., LO PIERO A. R. (2015). Tobacco plants over-expressing the sweet orange tau glutathione transferases (CsGSTUs) acquire tolerance to the diphenyl ether herbicide fluorodifen and to salt and drought stresses. Phytochemistry, 2015, 116(1), 69-77.

4) Strano C.P., Bella P., Licciardello G., Fiore A., Lo Piero A.R., Fogliano V., Venturi, V., Catara, V. (2015). Pseudomonas corrugata crpCDE is part of the cyclic lipopeptide corpeptin biosynthetic gene cluster and is involved in bacterial virulence in tomato and in hypersensitive response in Nicotiana benthamiana. Molecular Plant Pathology, 16 (5), 495-506.

5) Cacciola, S.O., PUGLISI, I. Faedda, R., SANZARO, V., PANE, A., Lo Piero, A.R.,  Evoli, M., Petrone, G. (2015). Cadmium induces cadmium-tolerant gene expression in the filamentous fungus Trichoderma harzianum. Molecular Biology Reports, 42(11),1559-1570.

6) Caruso M., Lo Cicero L., Distefano G., La Malfa S., Lo Piero A. R., Gentile A.(2015). Towards the Functional Characterization of the Clementine Asp-Rich Protein Encoding Genes, Candidates for Regulating Gametophytic Self- Incompatibility. Acta Horticulturae, 1065, 599-604.

7)  Distefano G., Lo Piero A. R., La Malfa S., Caruso M., Nicolosi E., Wu S., Gentile A. (2015). Genotyping and Mutation Scanning by High Resolution Melting (HRM) Analysis of Citrus EST-SNPs and SSRs. Acta Horticulturae, 1065, 575-584.

8) FERLITO F., NICOLOSI E., GENTILE A., LO PIERO A. R., SQUADRITO M., CONTINELLA A. (2014). Responses of four winegrape varieties to managed water stress and partial defoliation in an arid environment. VITIS, 53(2), 73-80.

9) PUGLISI, I., PETRONE, G., LO PIERO A. R. (2014). A kiwi juice aqueous solution as coagulant of bovine milk and its potential in Mozzarella cheese manufacture. Food Bioproduct Processing, 92, 67-72.

10) LO PIERO A. R., LO CICERO L., PUGLISI, I. (2014). The metabolic fate of citric acid as affected by cold storage in blood oranges. Journal Plant Biochemistry and Biotechnology, 23(2), 161-166.

11) PUGLISI I., LO CICERO L., LO PIERO A. R. (2013). The glutathione S-transferase gene superfamily: an in silico approach to study the posttranslational regulation. Biodegradation, 24, 471-485, ISSN: 0923-9820.

12) PUGLISI, I., LO CICERO, L., LO PIERO A. R. (2013). Fingerprint analysis of selected glutathione S-transferase superfamily genes from rape (Brassica napus). Acta Horticulturae, 1005, 261-266.

13) LO PIERO A. R., LO CICERO, L., RAGUSA, L., BRANCA, F. (2013). Change in the expression of anthocyanin pathway genes in developing inflorescences of sicilian landraces of pigmented broccoli and cauliflower. Acta Horticulturae, 1005, 253-260.

14) CRIFO’ T., PETRONE G., LO CICERO L., LO PIERO A. R. (2012). Short cold storage enhances the anthocyanin contents and level of transcripts related to their biosynthesis in blood oranges. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 60, 476−481

15) CARUSO M., MERELO P., DISTEFANO G., LA MALFA S., LO PIERO A.R., TADEO F.R., TALON M., GENTILE A. (2012). Comparative transcriptome analysis of stylar canal cells identifies novel candidate genes implicated in the self-incompatibility response of Citrus clementina. BMC Plant Biology, 12, 1-18.

16) PUGLISI I., FAEDDA R., SANZARO V., LO PIERO A. R., PETRONE G., CACCIOLA S.O. (2012). Identification of differentially expressed genes in response to mercury I and II stress in Trichoderma harzianum. Gene 506 (2),  325-330.

17) PUGLISI I., PETRONE G., LO PIERO A.R. (2012).Role of actinidin in the hydrolysis of the cream milk proteins. Food and Bioproducts Processing, 90, 449-452.

18) CRIFO’ T., PUGLISI I., PETRONE G., REFORGIATO RECUPERO G., LO PIERO A. R., (2011).  Expression analysis in response to low temperature stress in blood oranges: implication of the flavonoid biosynthetic pathway. Gene, 476, 1-9.

19) LO PIERO A. R., PUGLISI I., MERCURIO V., PETRONE G. (2011). Engineering the Xenobiotic Substrate Specificity of Sweet Orange Tau Glutathione S-Transferase.

Acta Horticulturae, 892: 143-147.

20) LO PIERO A. R., PUGLISI I., PETRONE G., (2011). Characterization of the purified actinidin as a plant coagulant of bovine milk. European Food Research and Technology, 233, 517-524.

21) LO PIERO A. R., MERCURIO V., PUGLISI I., PETRONE G. (2010). Different role of functional residues in the hydrophobic binding site of two sweet orange tau Glutathione S-transferases. FEBS Journal, 277, 255-262. 

22) LO PIERO A. R., MERCURIO V., PUGLISI I., PETRONE G. (2009). Gene isolation and expression analysis of two distinct sweet orange [Citrus sinensis L. (Osbeck)] tau-type glutathione transferases.Gene, 443, 143-150.

23) LO PIERO A. R., PUGLISI I., PETRONE G. (2006). Gene isolation, analysis of expression and in vitro synthesis of a glutathione S-transferase from orange fruit. [Citrus sinensis L. (Osbeck)]. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 54, 9227-9233

 24) COTRONEO P. S., Russo M. P., CIUNI M., REFORGIATO RECUPERO G., LO PIERO A. R. (2006). Quantitative real-time RT-PCR profiling of anthocyanin biosynthetic genes during orange fruit ripening. Journal of the American Society of Horticultural Science, 131(4): 537-543.

25) LO PIERO A. R., PUGLISI I., PETRONE G. (2006). Gene characterization, analysis of expression and in vitro synthesis of dihydroflavonol 4-reductase from [Citrus sinensis (L.) Osbeck]. Phytochemistry, 67, 684-695.

26) LO PIERO A. R., PUGLISI I, PETRONE G (2006). Biodiversità nel genere Citrus: analisi molecolare comparativa delle diidroflavanol 4-reduttasi da cultivar pigmentate e non pigmentate di arance. ITALUS HORTUS, 13(2), 246-250.

27) LO PIERO A. R., PUGLISI I., RAPISARDA P., PETRONE G. (2005). Anthocyanins accumulation and related gene expression in red orange fruit induced by low temperature storage.Journal of  Agricultural and Food Chemistry, 53, 9083-9088.

28) LO PIERO A. R., CONSOLI A., PUGLISI I., ORESTANO G., REFORGIATO RECUPERO G.,  PETRONE G., (2005). Anthocyaninless cultivars of sweet orange lack to express the UDP-glucose flavonoid 3-O- Glucosyl transferase.Journal of  Plant Biochemistry and Biotechnology, 14, 1-6.

29) LO PIERO A. R. , CULTRONE A., MONACHELLO D., PETRONE G. (2003). Different kinetic and regulatory properties of soluble and membrane-bound nitrate reductases in tomato leaves. Plant Science, 165, 139-145.

30) LO PIERO A. R. , PUGLISI I., PETRONE G. (2002). Characterization of lettucine a serine-like protease from Lactuca sativa leaves, as a novel enzyme for milk clotting. Journal of  Agricultural and Food Chemistry, 50 (8), 2439-2443.

31) LO PIERO A. R., Leonardi C., Giuffrida F., Petrone G. (2000). Nitrogen metabolism and ion content of sweet pepper under salt and heat stress. Advances in Horticultural Science, 14 (3), 135-142.

32) LO PIERO A. R., Petrone G. (1999). Purification and partial characterization of an ATP-hydrolyzing serine protease from lettuce leaves. Phytochemistry, 51 (3), 349-356.

L’attività di ricerca della Prof. Angela Roberta Lo Piero ha riguardato l’isolamento dalle polpe di arance pigmentate dei geni che codificano gli enzimi coinvolti nella via di biosintesi delle antocianine. Inoltre, particolare attenzione è stata rivolta nei confronti dello studio dei meccanismi di regolazione di questi geni, sia a livello trascrizionale che post-traduzionale. In particolare, è stato valutato l’effetto delle basse temperature sull’attività trascrizionale dei frutti d’arancio pigmentato attraverso la costruzione ed analisi di una libreria sottrattiva contenente geni specificatamente espressi in condizioni di cold storage. Il medesimo approccio sperimentale è stato applicato nell’identificazione di geni specificatamente espressi in condizioni di stress indotto da metalli pesanti nel fungo Trichoderma harzianum (2010-2012). L’analisi trascrittomica comparativa svolta su Citrus sinensis e Trichoderma harzianum ha consentito il deposito in banca dati Genbank di complessive 272 ESTs, molte delle quali annotate. L’analisi della via biosintetica dei pigmenti antociani durante lo sviluppo e la crescita delle piante, e l’influenza dello stress idrico ha anche riguardato diverse coltivazioni di elevato interesse agronomico quali la vite (2010-2011) e diverse varietà pigmentate appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae (2012). Inoltre, la Prof.ssa Lo Piero si è occupata dell’isolamento dei geni codificanti due isoforme di glutatione trasferasi coinvolte nel meccanismo di risposta allo stress biotico e abiotico in piante di arancio. La loro caratterizzazione biochimica ne ha rivelato differenti efficienze catalitiche che hanno indotto la ingegnerizzazione, tramite tecniche di mutagenesi sito-diretta, di nuove forme enzimatiche che, rispetto ai wild type, si mostrano più efficaci nei processi di detossificazione da sostanze xenobiotiche. I geni codificanti questi enzimi e le loro forme mutate sono stati inseriti nel genoma di piantine di tabacco tramite trasformazione con Agrobacterium tumafaciens sotto il controllo del promotore CaMV 35S. Le analisi sulle piante trasformate sono dirette all’individuazione di mutanti tolleranti a dosi sub-letali di erbicidi, a varie altre forme di stress abiotico, e, resistenti ad organismi patogeni (2011-2014). L’attività scientifica della dott.ssa Lo Piero ha anche riguardato lo studio delle basi molecolari dell’incompatibilità sessuale che si verifica in fiori di mandarino (Citrus Clementina Hort. Ex Tan.) attraverso l’analisi trascrittomica comparativa dei canali stilari isolati tramite micro dissezione laser da due genotipi che differiscono nella risposta all’incompatibilità (“Comune”, una varietà self-incompatibile, e “Monreal”, varietà cultivar self-compatibile). Nell’ambito del progetto “Innovazioni bioagronomiche e fitopatologiche per il contenimento del virus della Tristeza e per il rinnovamento dell’agrumicoltura siciliana” (2011-2013) l’attività di ricerca della dott.ssa Lo Piero riguarda sviluppo di markers biomolecolari determinanti l’affinità nesto/portainnesto in unioni in vitro di calli appartenenti a specie differenti del genere Citrus.