Donata Marletta

Professore ordinario di Zootecnica generale e miglioramento genetico [AGR/17]
Ufficio: Via Valdisavoia,5 - Piano terra, n° 41
Email: d.marletta@unict.it
Telefono: 095 234477
Fax: 095 234345
Orario di ricevimento: Su appuntamento


Donata Marletta è professore ordinario di “Zootecnia generale e miglioramento genetico” e insegna “Genetica molecolare nel miglioramento delle produzioni animali” nel corso di Laurea magistrale LM7 “Biotecnologie agrarie” e “Miglioramento genetico in zootecnia” nel corso di Laurea magistrale LM69 “Scienze e Tecnologie agrarie”.

Dal 2012 al 2016 è stata Presidente del corso di Laurea magistrale LM7 in “Biotecnologie agrarie”. 

Dal 2008 al 2010 ha fatto parte del collegio del dottorato in "Scienze delle produzioni animali ". Dal 2010 ad oggi fa parte del collegio del dottorato in " Produzioni e tecnologie alimentari ". Dal 2013 ad oggi fa parte del collegio del dottorato internazionale in "Agricultural, food and environmental science ". Dal 2016 è componente del collegio dei docenti del dottorato in "Biotecnologie".

Dal 1995 ha svolto attività di ricerca nel settore delle biotecnologie applicate al miglioramento genetico e alla caratterizzazione molecolare della biodiversità delle specie di interesse zootecnico, anche con approccio proteomico. In particolare ha approfondito lo studio ai loci delle principali proteine del latte nelle specie bovina, caprina, asinina. Ha condotto la caratterizzazione genetica di razze e popolazioni di interesse zootecnico (bovine, caprine, equine ed asinine) mediante marcatori microsatelliti, al fine di valutarne la variabilità genetica, assistere la selezione. Ha utilizzato marcatori SNPs, specie in ovini e caprini, ai loci latto-proteici, al fine di valutare la variabilità genetica, migliorare e tracciare le produzioni zootecniche. Ha caratterizzato la frazione proteica di latti individuali "non bovini" (di capra e di asina in particolare), anche mediante tecniche proteomiche, allo scopo di evidenziare polimorfismo proteico eventualmente associato a proprietà ipoallergeniche. Ha maturato esperienze nel sequenziamento dei loci latto-proteici e dei marcatori del DNAmt al fine di ottenere informazioni sull’origine delle razze e popolazioni equine siciliane.

E’ stata relatore di numerose tesi sperimentali di laurea e tutor di diversi dottorandi di ricerca. Ha fatto parte di commissioni giudicatrici di esame finale di dottorato in diverse sedi universitarie in Italia e all’estero.

Ha partecipato a diversi congressi e convegni nazionali ed internazionali.    

Ha preso parte in qualità di collaboratore o di responsabile di unità di ricerca a progetti di ricerca nazionali o europei, tra cui il Progetto europeo Econogene "Sustainable conservation of animal genetic resources in marginal rural areas: integrating molecular genetics, socio-economics and geostatistical approaches", il Progetto Nazionale di Ricerca POM A/03 (2000) "Valorizzazione dei Prodotti caseari del mezzogiorno attraverso lo studio di fattori che ne determinano la specificità" , il  Progetto Internazionale NFR Research project (2008-2012) - “Quality Goat Milk for Cheese Production”, il Progetto Nazionale SELMOL MIPAF (2008-2011) - “Ricerca e innovazione nelle attività di miglioramento genetico animale mediante tecniche di genetica molecolare per la competitività del sistema zootecnico nazionale “, il Progetto CISIA-CNR (2011-2015) “- Caratterizzazione genetico-funzionale di razze suine autoctone del sud Italia per la valorizzazione dei prodotti tipici e per la conservazione della biodiversità”, il Progetto PON  PROFOOD (2012-2015) - Valorizzazione delle produzioni lattiero-casearie siciliane, mediante applicazioni biomolecolari, chimiche e nutrigenomiche”. Sotto progetto O.R. 3: Applicazioni di nutrigenomica per la valutazione delle interazioni tra alimentazione e specifici loci genomici, finalizzate all’incremento del valore salutistico ed alla tracciabilità dei prodotti lattiero-caseari siciliani.

E’ membro della Associazione Scientifica di Produzioni Animali (A.S.P.A) e fa parte della commissione scientifica su “Adattabilità dei sistemi zootecnici ai cambiamenti climatici”.

E’ team leader dell’unità dell’Università di Catania che aderisce all'Italian Goat Consortium, al Consorzio BiOvITa (Biodiversità Ovina Italiana) e BovIta (Biodiversità Bovina Italiana) .

E’ coautore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche di cui 64 su riviste ISI, 558 citazioni, H index = 16 ( Scopus ottobre 2017).

(Ultimo aggiornamento Ottobre 2017)

Pubblicazioni  più significative degli ultimi 5 anni:

1.            CRISCIONE A, MOLTISANTI V, CHIES L, MARLETTA D, BORDONARO S. (2015). A genetic analysis of the Italian Salernitano horse. ANIMAL, vol. 9, p. 1610-1616, ISSN: 1751-7311, doi: 10.1017/S1751731115001019

2.            NICOLOSO L, BOMBA L, COLLI L, NEGRINI R, MILANESI M, MAZZA R, SECHI T, FRATTINI S, TALENTI A, COIZET B, CHESSA S, MARLETTA D, D'ANDREA M, BORDONARO S, PTAK G, CARTA A, PAGNACCO G, VALENTINI A, PILLA F, AJMONE-MARSAN P, CREPALDI P, ITALIAN GOAT CONSORTIUM. (2015). Genetic diversity of Italian goat breeds assessed with a medium-density SNP chip. GENETICS SELECTION EVOLUTION, vol. 47, ISSN: 1297-9686, doi: 10.1186/s12711-015-0140-6.

3.            JORDANA J., A. FERRANDO, J. MIRÓ, F. GOYACHE, A. LOARCA, O.R. MARTÍNEZ LÓPEZ, J.L. CANELÓN, A. STEMMER, L. AGUIRRE, M.A.C. LARA, L.A. ÁLVAREZ, S. LLAMBÍ, N. GÓMEZ, L.T. GAMA, M.F. NÓVOA, R.D. MARTÍNEZ, E. PÉREZ, A. SIERRA, M.A. CONTRERAS, A.M. GUASTELLA, MARLETTA D, G. ARSENOS, I. CURIK, V. LANDI, A. MARTÍNEZ AND J.V. DELGADO (2015). Genetic relationships among American donkey populations: insights into the process of colonization. JOURNAL OF ANIMAL BREEDING AND GENETICS, ISSN: 1439-0388, doi: 10.1111/jbg.12180

4.            CIANI E., CREPALDI P., NICOLOSO L., LASAGNA E., SARTI F. M., MOIOLI B., NAPOLITANO F., CARTA A., USAI G., D’ANDREA M., MARLETTA D, CIAMPOLINI R., RIGGIO V., OCCIDENTE M., MATASSINO D., KOMPAN D., MODESTO P., MACCIOTTA N., AJMONE-MARSAN P, PILLA F. (2014). Genome-wide analysis of Italian sheep diversity reveals a strong geographic pattern and cryptic relationships among breeds. ANIMAL GENETICS, vol. 45, p. 256-266, ISSN: 1365-2052, doi: 10.1111/age.12106.

5.            TIDONA F, CRISCIONE A, GULBRANDSEN DEVOLD T, BORDONARO S, MARLETTA D, VEGARUD GE (2014). Protein composition and micelles size of donkey milk with different protein patterns: effects on digestibility. INTERNATIONAL DAIRY JOURNAL, vol. 35, p. 57-62, ISSN: 0958-6946,  DOI:http://dx.doi.org/10.1016/j.idairyj.2013.10.018

6.            COIZET B, NICOLOSO L., MARLETTA D., TAMIOZZO-CALLIGARICH A,, PAGNACCO G., CREPALDI P. (2014). Variation in Salivary and Pancreatic Alpha-Amylase Genes in Italian Horse Breeds. JOURNAL OF HEREDITY, vol. 105, p. 429-435, ISSN: 0022-1503, doi: 10.1093/jhered/esu005

7.            BRUMINI D, BØ FURLUND C, COMI I, GULBRANDSEN DEVOLD T, MARLETTA D, GERD E. VEGARUD, MONCEYRON JONASSEN C (2013). Antiviral activity of donkey milk protein fractions on echovirus type 5 . INTERNATIONAL DAIRY JOURNAL, vol. 28, p. 109-111, ISSN: 0958-6946

8.            BORDONARO S., C. DIMAURO, A. CRISCIONE, MARLETTA D, and N. P. P. MACCIOTTA (2013). The mathematical modeling of the lactation curve for dairy traits of the donkey (Equus asinus). JOURNAL OF DAIRY SCIENCE, 96 :4005–4014, ISSN: 0022-0302, doi: http://dx.doi.org/ 10.3168/jds.2012-6180

9.            TIDONA F, SEKSE C, CRISCIONE A, JACOBSEN M, BORDONARO S, MARLETTA D, VEGARUD G.E (2011). Antimicrobial effect of donkey's milk digested in vitro with human gastrointestinal enzymes. INTERNATIONAL DAIRY JOURNAL, vol. 21, p. 158-165, ISSN: 0958-6946

10.          OJEDA A, RAMOS-ONSINS S.E, MARLETTA D, HUANG L.S, FOLCH J.M.AND PÉREZ-ENCISO M (2011). Evolutionary study of a potential selection target region in the pig. HEREDITY, vol. 106 (2), p. 330-338, ISSN: 0018-067X

Genetica Animale, Marcatori molecolari e biodiversità zootecnica, Latti non bovini