Francesco Giuffrida

Professore associato di Orticoltura e floricoltura [AGR/04]
Ufficio: Via Valdisavoia,5
Email: francesco.giuffrida@unict.it
Telefono: 095 234323
Orario di ricevimento: Tutti i giorni per appuntamento


  • Laureato in Scienze Agrarie il 08.11.1994 presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Catania.
  • Nel 1996 ha svolto un corso di perfezionamento della durata di sei mesi presso l'IRTA di Cabrils (Spagna) con una borsa di studio per il perfezionamento presso istituzioni estere di livello universitario bandito dall'Università degli Studi di Catania.
  • Nel marzo 2001 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Produttività delle piante coltivate” presso l’Università di Catania.
  • Dal novembre 2000 a ottobre 2001 ha fruito di un assegno per la collaborazione alla ricerca presso l’Università degli Studi di Catania.
  • Dal luglio 2002 al giugno 2005 ha fruito di un assegno per la collaborazione alla ricerca presso l’Università degli Studi di Catania nell’ambito del programma di ricerca “Sistemi di coltivazione fuori suolo in ortofloricoltura”.
  • Dal luglio al novembre 2003 ha fruito di un contributo dell’Università di Catania per l’aggiornamento scientifico dei docenti e dei tecnici laureati all’estero svolto presso la Wageningen University.
  • Dal gennaio 2007 al maggio 2008 ha fruito di un contratto di ricercatore a tempo determinato presso l’Università di Catania degli Studi di Catania per la realizzazione del progetto di ricerca “Metodi innovativi per le produzioni in serra”.
  • Dal novembre 2008 all’ottobre 2014 è stato ricercatore del settore scientifico-disciplinare AGR/04 presso la Facoltà di Agraria di Catania.
  • Dal 5 novembre 2012 al 7 marzo 2013 ha frequentato il Lancaster Environment Centre (Lancaster University - United Kingdom) in qualità di “Visiting researcher”.
  • Dal novembre 2014 è professore associato del settore scientifico-disciplinare AGR/04 presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università degli Studi di Catania.
  • Dal 2015 è Responsabile di Qualità e membro del Gruppo di Gestione Assicurazione Qualità della Ricerca (GGAQ-R) del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente – Università degli Studi di Catania.
  • Dal novembre 2016 è Presidente del Corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agrarie (L-25) presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente – Università degli Studi di Catania.
  • È socio della “Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana” (SOI), della “International Society for Horticultural Science” (ISHS) e della “Società Italiana di Agronomia” (SIA).
  • Dal 01.02.2017 è associato all’Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree (IVALSA) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).
  • Referee ed editor di riviste scientifiche internazionali.
  • Ha partecipato a numerosi Convegni, Simposi, corsi di aggiornamento e riunioni di coordinamento anche in qualità di relatore.
  • Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca finanziati da enti diversi (CE, MIUR, CNR) anche in qualità di responsabile.
  • Fa parte del collegio dei docenti del dottorato di ricerca internazionale in “Agricultural, Food and Environmental Science” dell’Università di Catania
  • È autore di 115 pubblicazioni.
  • In qualità di docente ha svolto i corsi di Botanica generale, Tappeti erbosi, verde sportivo e ricreazionale, Biotecnologie per l’ortofloricoltura, Orticoltura e Vivaismo ortofloricolo.

Principali pubblicazioni

  1. Giuffrida F., Gangi D., Cassaniti C., Leonardi C., 2017. Composting of ornamental pruning wastes using different methods during the maturation phase. Acta Horticulturae, 1168: 261-267, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1168.34.
  2. Giuffrida F., Gangi D., Cassaniti C., Malvuccio A., Leonardi C., 2017. Effects of aeration rates on composting of ornamental pruning wastes. Acta Horticulturae, 1168: 245-252, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1168.32.
  3. Giuffrida F., Agnello M., Gangi D., 2017. Compost-based substrate for Gazania rigens (L.) cultivation. Acta Horticulturae, 1168: 237-243, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1168.31.
  4. Gilli C., Kempkes F., Munoz P., Montero J.I., Giuffrida F., Baptista F.J., Stepowska A., Stanghellini C., 2017. Potential of different energy saving strategies in heated greenhouse. Acta Horticulturae, 1164: 467-474, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1164.61.
  5. Baptista F.J., Murcho D., Silva L.L., Stanghellini C., Montero J.I., Kempkes F., Munoz P., Gilli C., Giuffrida F., Stepowska A., 2017. Assessment of energy consumption in organic tomato greenhouse production – a case study. Acta Horticulturae, 1164: 453-460, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1164.59.
  6. Kempkes F., de Zwart H.F., Munoz P., Montero J.I., Baptista F.J., Giuffrida F., Gilli C., Stepowska A., Stanghellini C., 2017. Heating and dehumidification in production greenhouses at northern latitudes: energy use. Acta Horticulturae, 1164: 445-452, DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1164.58.
  7. Montero J.I., Baptista F.J., Giuffrida F., Munoz P., Kempkes F., Gilli C., Stepowska A., Stanghellini C., 2017. Energy use for greenhouse heating in organic production in southern European countries.DOI 10.17660/ActaHortic.2017.1164.57.
  8. Venema J.H., Giuffrida F., Papanov I., Albacete A., Pérez-Alfocea F., Dodd I.C., 2017. Rootstock-scion signalling: key factors mediating scion performance. In: Vegetable grafting: principles and practices, CABI.
  9. Giuffrida F., Cassaniti C., Malvuccio A., Leonardi C., 2017. Effects of salt stress imposed during two growth phases on cauliflower production and quality. Journal of the Science of Food and Agriculture, 97(5): 1552-1560, DOI 10.1002/jsfa.7900.
  10. Giuffrida F., Cassaniti C., Inserra L., Malvuccio A., Restuccia C., Patanè C., Leonardi C., 2016. Shelf-life of fresh-cut tomato in relation to cut and fruit types. Acta Horticulturae, 1141: 199-206, DOI 10.17660/ActaHortic.2016.1141.23.
  11. Patanè C., Pellegrino A., Malvuccio A., Siracusa L., Ruberto G., Rizzo V., Giuffrida F., 2016. Minimally processed long-storage Mediterranean tomato: a novel product from traditional crops in the agrifood industry.
  12. Stanghellini C., Baptista F., Eriksson E., Gilli C., Giuffrida F., Kempkes F., Muñoz P., Stepowska A., Montero J.I., 2016. Sensible use of primary energy in organic greenhouse production. BioGreenhouse COST Action FA1105, www.biogreenhouse.org.
  13. Giuffrida F., Consoli S., 2016. Reusing perlite substrates in soilless cultivation: analysis of particle size, hydraulic properties, and solarization effects. Journal of Irrigation and Drainage Engineering, 142(2), 04015047, DOI: 10.1061/(ASCE)IR.1943-4774.0000968.
  14. Farhadi A., Aroeii H., Nemati H., Salehi R., Giuffrida F., 2016. The effectiveness of different rootstocks for improving yield and growth of cucumber cultivated hydroponically in a greenhouse.
  15. Polizzi G., Guarnaccia V., Vitale A., Marra M., Rocco M., Arena S., Scaloni A., Giuffrida F., Cassaniti C., Leonardi C., 2015. Scion/rootstock interaction and tolerance expression of tomato to FORL.
  16. Giuffrida F., Cassaniti C., Agnello M., Leonardi C., 2015. Growth and ionic concentration of eggplant as influenced by rootstocks under saline conditions. Acta Horticulturae, 1086: 161-166.
  17. Cassaniti C., Giuffrida F., Leonardi C., Causarano G., Marcellino F., Longombardo S., Tumino V., 2015. Lateral stem development in tomato according to rootstock vigour and seedling management practices.
  18. Albacete A., Andújar C., Dodd I., Giuffrida F., Hichri I., Lutts S., Thompson A., Asins M., 2015. Rootstock-mediated variation in tomato vegetative growth under drought, salinity and soil impedance stresses. Acta Horticulturae, 1086: 141-146.
  19. Toscano S., Scuderi D., Giuffrida F., Romano D., 2014. Responses of Mediterranean ornamental shrubs to drought stress and recovery. Scientia Horticulturae, 178: 145-153.
  20. Giuffrida F., Cassaniti C., Leonardi C., 2014. Tomato and eggplant scions influence the effect of rootstock under Na2SO4 salinity. Acta Agriculturae Scandinavica, Section B – Soil & Plant Science, DOI: 10.1080/09064710.2014.953989.
  21. Vitale A., Rocco M., Arena S., Giuffrida F., Cassaniti C., Scaloni A., Lomaglio T., Guarnaccia V., Polizzi G., Marra M., Leonardi C., 2014. Tomato susceptibility to Fusarium crown and root rot: Effect of grafting combination and proteomic analysis of tolerance expression in the rootstock. Plant Physiology and Biochemistry, 83: 207-216.
  22. Giuffrida F., Graziani G., Fogliano V., Scuderi D., Romano D., Leonardi C., 2014. Effects of nutrient and NaCl salinity on growth, yield, quality and composition of pepper grown in soilless closed system. Journal of Plant Nutrition, 37(9): 1455-1474.
  23. Scuderi D., Giuffrida F., Leonardi C., 2013. Growth and visual quality of weeping fig in relation to shading conditions. Journal of Food, Agriculture & Environment, 11 (3&4): 1828-1832.
  24. Scuderi D., Giuffrida F., Leonardi C. 2013. Effects of harvest time and plant density on yield and quality of chinese cabbage for fresh-cut production. Acta Horticulturae, 1005: 503-509.
  25. Giuffrida F., Gangi D., Giurato R., Leonardi C. 2013. Effects of NaCl salinity on yield, quality and mineral composition of broccoli and cauliflower. Acta Horticulturae, 1005: 531-538.
  26. Giuffrida F., Scuderi D., Giurato R., Leonardi C. 2013. Physiological response of broccoli and cauliflower as affected by NaCl salinity. Acta Horticulturae, 1005: 435-441.
  27. Giuffrida F., 2013. Growth, gas exchange and water relations in pepper grown in a substrate soilless closed system as affected by NaCl and nutrient salinity. European Journal of Horticultural Science, 78 (2): 86-95.
  28. Giuffrida F., Cassaniti C., Leonardi C., 2013. The influence of rootstock on growth and ion concentrations in pepper (Capsicum annuum L.) under saline conditions. Journal of Horticultural Science & Biotechnology, 88 (1): 110-116.
  29. Scuderi D., Giuffrida F., Toscano S., Romano D., 2012. Growth and quality characteristics of weeping fig in response to shading levels and climatic conditions. HortScience, 47 (11): 1586-1592.
  30. Gioseffi E., Giuffrida F., Leonardi C., De Neergaard A., 2012. Form and development of nitrogen in plant waste extracts, effect of papain on nitrogen transfer and use of extracts for lettuce fertigation. Journal of Horticultural Science & Biotechnology, 87 (6): 633-639.
  31. Rouphael Y., Cardarelli M., Bassal A., Leonardi C., Giuffrida F., Colla G., 2012. Vegetable quality as affected by genetic, agronomic and environmental factors. Journal of Food, Agriculture & Environment, 10 (3&4): 680-688.
  32. Giuffrida F., Cassaniti C., Scuderi D., Caturano E., Leonardi C., 2012. Tomato yield, nitrogen uptake and use efficiency in relation to nitrogen fertilization levels. Acta Horticulturae, 927 (1): 149-154.
  33. Giuffrida F., Leonardi C., 2012. Nutrient solution concentration on pepper grown in soilless closed system: yield, fruit quality, water and nutrient efficiency. Acta Agriculturae Scandinavica, Section B – Soil & Plant Science, 62 (1): 1-6.
  34. Cirelli G.L., Consoli S., Licciardello F., Aiello R., Giuffrida F., Leonardi C., 2012. Treated municipal wastewater reuse in vegetable production. Agricultural Water Management, 104: 163-170.
  35. Giuffrida F., Rouphael Y., Toscano S., Scuderi D., Romano D., Rivera C.M., Colla G., Leonardi C. 2011. A simple model for nondestructive leaf area estimation in bedding plants. Photosynthetica, 49 (3): 380-388.
  36. Cassaniti C., Giuffrida F., Scuderi D., Leonardi C. 2011. The effect of rootstock and nutrient solution concentration on eggplant grown in soilless system. Journal of Food, Agriculture & Environment, 9 (3&4): 252-256.
  37. Scuderi D., Giuffrida F., Cassaniti C., Caturano E., Leonardi C., 2011. Contribution of beneficial rhizosphere micro-organisms to growth and nitrogen uptake of lettuce plants under field conditions. Journal of Food, Agriculture & Environment, 9 (2): 689-692.
  38. Scuderi D., Restuccia C., Chisari M., Barbagallo R., Caggia C., Giuffrida F., 2011. Salinity of nutrient solution influences the shelf-life of fresh-cut lettuce grown in floating system. Postharvest Biology and Technology, 59: 132-137.
  39. Oztekin G.B., Giuffrida F., Tuzel Y., Leonardi C., 2009. Is the vigour of grafted tomato plants related to root characteristics? Journal of Food, Agriculture & Environment, 7 (3&4): 364-368.
  40. Scuderi D., Giuffrida F., Noto G., 2009. Effects of salinity and plant density on quality of lettuce grown in floating system for fresh-cut. Acta Horticulturae, 843: 219-225.
  41. Giuffrida F., Martorana M., Leonardi C., 2009. How sodium chloride concentration in the nutrient solution influences the mineral composition of tomato leaves and fruits. HortScience, 44 (3): 707-711.
  42. Leonardi C., Scuderi D., Caturano E., Giuffrida F., 2009. Nutrient uptake of tomato grown under protected cultivation. Acta Horticulturae, 807: 341-346.
  43. Giuffrida F., Leonardi C., 2009. Nutrient solution concentrations in soilless closed system. Acta Horticulturae, 807: 463-468.
  44. Leonardi C., Giuffrida F., 2009. Is the agronomic quality of tomato seedling related to their characteristics at transplanting? Acta Horticulturae, 807: 597-602.
  45. Scuderi D., Giuffrida F., Noto G., 2009. Effects of nutrient solution EC on yield, quality and shelf-life of lettuce grown in floating system. Acta Horticulturae, 807: 221-226.
  46. Giuffrida F., Cassaniti C., Leonardi C., 2009. Effects of cultivation practices on sunflower production as cut flower. Acta Horticulturae, 807: 699-704.
  47. Giuffrida F., Stanghellini C., Heuvelink E., 2008. Effects of root-zone nutrient concentration on cucumber grown in rockwool. Acta Horticulturae, 801: 1055-1062.
  48. Giuffrida F., Marfà O., Leonardi C., 2008. Substrate reuse in tomato soilless cultivation. Acta Horticulturae, 801: 1577-1582.
  49. Martorana M., Giuffrida F., Leonardi C., Kaya S., 2007. Influence of rootstock on tomato response to salinity. Acta Horticulturae, 747: 555-562.
  50. Leonardi C., Giuffrida F., 2006. Variation of plant growth and macronutrient uptake in grafted tomatoes and eggplant on three different rootstocks. European Journal of Horticultural Science, 71 (3): 97-101.
  51. Leonardi C., Martorana M., Giuffrida F., Fogliano V., Pernice R., 2004. Tomato fruit quality in relation to the content of sodium chloride in the nutrient solution. Acta Horticulturae, 659: 769-774.
  52. Leonardi C., Giuffrida F., Sciglitano V., 2004. Tomato yield and fruit characteristics in relation to basal leaf removal. Acta Horticulturae, 659: 411-416.
  53. Leonardi C., Giuffrida F., Scuderi D., Arcidiacono C., 2004. Effect of greenhouse covering materials on tomato grown during hot months. Acta Horticulturae, 659: 183-188.
  54. Giuffrida F., Lipari V., 2003. Leaching irrigation to prevent salt accumulation in the substrate. Acta Horticulturae, 609: 435-440.
  55. Scuderi D., Romano D., Giuffrida F., 2003. Response of Ficus benjamina L. to shade levels. Acta Horticulturae, 614: 645-648.
  56. Leonardi C., Vasquez G., Giuffrida F., 2003. Tomato root growth in relation to dripper position in substrate cultivation. Acta Horticulturae, 614: 217-222.
  57. Giuffrida F., Argento S., Lipari V., Leonardi C., 2003. Methods for controlling salt accumulation in substrate cultivation. Acta Horticulturae, 614: 799-803.
  58. 17.    Giuffrida F., Lipari V., Leonardi C., 2003. A simplified management of closed soilless cultivation systems. Acta Horticulturae, 614: 155-160.
  59. Raffo A., Leonardi C., Fogliano V., Ambrosino P., Salucci M., Gennaro L., Bugianesi R., Giuffrida F., Quaglia G., 2002. Nutritional value of cherry tomatoes (Lycopersicon esculentum cv. Naomi F1) harvested at different ripening stages. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 50: 6550-6556.
  60. Marfà O., Lemaire F., Cáceres R., Giuffrida F., Guérin V., 2002. Relationships between growing media fertility, percolate composition and fertigation strategy in peat-substitute substrates used for growing ornamental shrubs. Scientia Horticulturae, 94 (3-4): 309-321.
  61. Giuffrida F., 2001. Temperature of substrates in relation to trough characteristics. Acta Horticulturae, 559: 647-654.
  62. Giuffrida F., Leonardi C., Noto G., 2001. Response of soilless grown strawberry to sodium chloride content in nutrient solution. Acta Horticulturae, 559: 675-680.
  63. Leonardi C., Giuffrida F., Lipari V., 2001. Modification of tomato fruit characteristics by salt stress. Acta Horticulturae, 559: 301-306.
  64. Nucifora S., Vasquez G., Giuffrida F., 2001. Spread of soilless cultivation in the area of Ragusa (ITALY). Acta Horticulturae, 554: 305-310.
  65. Guérin V., Lemaire F., Marfà O., Cáceres R., Giuffrida F., 2001. Growth of Viburnum tinus in peat-based and peat-substitute growing media. Scientia Horticulturae, 89 (2): 129-142.
  66. Lo Piero A.R., Leonardi C., Giuffrida F., Petrone G., 2000. Nitrogen metabolism and ion content of sweet pepper under salt and heat stress. Advances in Horticultural Science, 14: 135-142.
  67. Guérin V., Lemaire F., Marfà O., Cáceres R., Giuffrida F., 2000. Consequences of using alternative to peat substrates for the environment. Acta Horticulturae, 511: 239-247.
  68. Lipari V., Giuffrida F., 1999. Melanzana. In: Fisionomia e profili di qualità dell’orticoltura meridionale, V.V. Bianco, G. La Malfa, S. Tudisca, 171-183.
  69. Leonardi C., Giuffrida F., 1999. Changes in some traits of greenhouse eggplant leaves. Acta Horticulturae, 486: 215-219.
  70. Muñoz P., Montero J.I., Antón A., Giuffrida F., 1999. Effect of insect-proof screens and roof openings on greenhouse ventilation. Journal of Agricultural Engineering Research, 73 (2): 171-178.
  71. Lemaire F., Rivière L.M., Stievenard S., Marfà O., Gschwander S., Giuffrida F., 1998. Consequences of organic matter biodegradability on the physical, chemical parameters of substrates. Acta Horticulturae, 469: 129-138.

L’attività scientifica ha riguardato temi strettamente attinenti al settore scientifico disciplinare AGR/04 e riconducibili prevalentemente ai contenuti delle discipline: Orticoltura e Floricoltura, Colture Protette, Idrocoltura delle piante ortofloricole. Una qualche attenzione è stata prestata alla definizione ed implementazione di metodologie biometriche innovative, applicate a specie orto-floricole. Nel complesso l’attività scientifica e divulgativa è documentata da circa 115 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, relazioni a congressi, comunicazioni ed altre note e fa riferimento alle seguenti tematiche:

Coltivazione fuori suolo di specie ortive e floreali

L’attenzione verso il tema dell’idrocoltura è maturata nel quadro del progressivo rilievo assunto nell’ortofloricoltura protetta dai sistemi di coltivazione fuori suolo.

La tematica è stata documentata attraverso indagini, rassegne bibliografiche e attività sperimentali. Le prime hanno riguardato la diffusione e le caratteristiche dei sistemi di coltivazione fuori suolo in una delle più rappresentative aree della serricoltura mediterranea e la scelta del substrato in orto-floricoltura. Ciò ha permesso di individuare alcuni fra i punti nodali della problematica che occorre affrontare al fine di individuare sistemi di coltivazione fuori suolo compatibili con le caratteristiche tecniche e ambientali delle colture protette nel bacino del Mediterraneo. In rapporto a ciò, sono state condotte delle prove sperimentali che hanno avuto lo scopo di: 1) individuare e caratterizzare uno o più substrati facilmente reperibili in loco anche in considerazione al loro reimpiego, ai livelli termici in essi raggiungibili, alla forma del contenitore e ai movimenti della soluzione nutritiva e alla distribuzione delle radici nel substrato stesso; 2) validare delle tecniche volte ad attenuare l’impatto ambientale determinato dallo smaltimento delle soluzioni nutritive drenate con sistemi a ciclo chiuso semplificati o con metodi alternativi per prevenire l’accumulo di sali nel substrato di coltivazione. Altre ricerche hanno riguardato alcuni substrati organici alternativi alla torba ed in particolare la loro caratterizzazione e biostabilità, l’impiego nella coltivazione di piante arbustive anche sotto il profilo dell’impatto ambientale.

Risposta di specie ortive agli stress ambientali

L’attività è stata prevalentemente orientata verso l’analisi della risposta di specie diverse alle condizioni di stress che più frequentemente possono verificarsi in ambiente mediterraneo.

Relativamente allo stress salino, l’attenzione è stata rivolta all’analisi degli effetti dello stress sui processi di accrescimento e sviluppo, nonché sulla qualità dei relativi prodotti, sia di specie tradizionalmente coltivate nei nostri ambienti (fragola, melone peperone, pomodoro, cetriolo, broccolo, cavolfiore e lattuga) che di specie di più recente introduzione. Una particolare attenzione è stata rivolta alla possibilità di impiego di piante innestate per contenere gli effetti dello stress salino.

Sono stati inoltre studiati gli effetti delle alte temperature su peperone e su pomodoro anche in relazione all’impiego di film fotoselettivi come materiali di copertura delle serre e gli effetti di ridotte disponibilità di radiazione luminosa su ficus.

Qualità dei prodotti orto-floricoli

Il tema della qualità è stato affrontato sia attraverso rassegne bibliografiche che attraverso ricerche specifiche entrambe volte ad approfondire l’analisi delle relazioni di causa ed effetto tra condizioni ambientali e colturali e variazione dei principali attributi di qualità.

Con l’attività di ricerca l’attenzione è stata in particolare rivolta agli effetti determinati da temperatura, umidità relativa e radiazione globale. Le variazioni della qualità sono state studiate inoltre anche in rapporto ad alcune varianti di processo: qualità dell’acqua di irrigazione, concimazione azotata, controllo degli equilibri vegeto-produttivi, utilizzo di piante innestate, applicazione di fitoregolatori e di conservazione anche su prodotti di IV gamma. Su alcune colture, oltre che i parametri qualitativi tradizionali, sono stati determinati quei parametri cui risulta più direttamente ancorato il valore salutistico.

Concimazione e fertirrigazione in ortofloricoltura

Il tema della fertirrigazione delle colture ortive è stato affrontato attraverso rassegne bibliografiche oggetto di una nota a stampa. Con riferimento alla fertirrigazione delle colture in vaso sono state effettuate delle ricerche su alcuni arbusti ornamentali allo scopo di approfondire le relazioni fra le caratteristiche chimiche e fisico-chimiche del mezzo di coltivazione, la composizione del percolato e le strategie adottate per la fertirrigazione. Un uso più efficiente delle risorse idriche e dei nutrienti è stato studiato attraverso l’utilizzo di acqua reflue e di estratti da biomasse vegetali per l’ottenimento di soluzioni nutritive per la fertirrigazione di lattuga.

Il tema della determinazione delle esigenze nutritive per la ottimizzazione della fertilizzazione è stata studiato sulle principali solanacee in rapporto alla pratica dell’innesto utilizzando portinnesti sia intraspecifici che interspecifici. Attenzione è stata rivolta anche ai sistemi di produzione biologica e alla valutazione degli effetti dei PGPR sullo stato nutrizionale e sull’accrescimento di lattuga.

Propagazione e vivaismo

Le tematiche relative alla propagazione e al vivaismo ortofloricolo sono state studiate al fine: - di evidenziare i riflessi sulla coltura delle condizioni di allevamento in vivaio; - di individuare parametri di qualità delle plantule e le strategie per la qualificazione del materiale di propagazione. Relativamente all’innesto in orticoltura l’attività è stata documentata attraverso ricerche rivolte a una più approfondita conoscenza delle relazioni funzionali tra nesto e portinnesto. Specifica attenzione è stata rivolta alla valutazione degli effetti dell’innesto sullo stato nutrizionale e sull’accrescimento di melanzana. È stato inoltre studiato il processo di compostaggio dei residui di potatura dell’attività floro-vivaistica per la produzione di compost da utilizzare nella formulazione dei substrati.

Caratteristiche costruttive degli apprestamenti di protezione

In considerazione dei frequenti eccessi termici che frequentemente si realizzano nel periodo primaverile-estivo all’interno degli apprestamenti di protezione maggiormente diffusi nella serricoltura mediterranea e dei negativi effetti sulla risposta della pianta, sono state effettuate delle ricerche volte allo studio della possibilità di contenere tali estremi attraverso il miglioramento della ventilazione naturale e dell’impiego di film fotoselettivi per la copertura della serra.